Seleziona una pagina

La convivenza in Alto Adige / Zusammenleben in Südtirol

1920-2020

Autore/Autrice / Autor/Autorin

AAVV, versch. Autoren

A cura di / Herausgeber*innen

Luca Renzi, Ferruccio Delle Cave

Anno / Jahr

2022

Lingua /Sprache

Italiano, Tedesco

Pagine /Seiten

360

Dimensioni /Maßen

14 x 1,5 x 21

Peso / Gewicht

0,50 kg

18,00

299 disponibili

«Identità e convivenza: mai l’una senza l’altra»
(Alex Langer)

A un secolo dall’annessione ufficiale dell’Alto Adige/Südtirol al Regno d’Italia (1920), questo volume collettaneo ripercorre una lunga e complessa vicenda storico-politica che ha prodotto tensioni etniche e atavico risentimento, ma anche un particolare modello di convivenza. Dall’italianizzazione forzata alle Opzioni, dal primo Statuto di autonomia alla Proporzionale, fino alle recenti trasformazioni di un tessuto sociale ed economico sempre più multiforme, i vari contributi propongono un ampio spettro di analisi storiche, sociologiche, politiche e letterarie nonché un modello di indagine applicabile anche ad altre realtà di confine in Europa e nel bacino mediterraneo. Vengono approfonditi in particolare il tema delle minoranze e il legame con la “piccola patria”, da cui prendono spunto riflessioni e indicazioni circa possibili forme di convivenza pacifica tra gruppi linguistico-nazionali diversi con una precedente esperienza di conflitto. Argomenti di grande attualità in un mondo lacerato da nazionalismi, regionalismi e populismi dilaganti.

Con contributi di:
Rut Bernardi, Mauro Cereghini, Alessandro Costazza, Ferruccio Delle Cave, Giorgio Delle Donne, Andrea Di Michele, Maurizio Ferrandi, Hans-Georg Grüning, Ulrike Kindl, Magda Martini, Hannes Obermair, Giorgio Mezzalira, Luciana Palla, Werner Pescosta, Hans Karl Peterlini, Luca Renzi, Carlo Romeo, Oswald Überegger, Paolo Valente.

In collaborazione con:

Questo libro viene pubblicato con il sostegno di: